COME TROVO IL TEMPO PER ALLENARMI? L’ALLENAMENTO IN PILLOLE

allenamento

Ti sei ritrovato/a spesso con il pensiero di voler rimetterti in forma, pensando: “Questa è la volta buona!” – “Adesso lo faccio sul serio!”

Hai pensato più volte di ritagliarti finalmente del tempo da dedicare soltanto a te e al tuo benessere, magari ti sei anche iscritto/a in palestra.

Ma, dopo l’entusiasmo iniziale, la routine giornaliera fatta di lavoro, famiglia e impegni vari, ha avuto di nuovo il sopravvento.

Ti sei ritrovato/a nuovamente sommerso/a dagli impegni.

Ben presto hai gettato la spugna, e hai rinunciato per l’ennesima volta all’idea di riprendere a fare del sano esercizio fisico.

 

Non è tutto perduto! Semplicemente non hai trovato la soluzione giusta che si adattasse al tuo stile di vita, ai tuoi impegni e orari.

E allora partiamo da quello che hai! Sì, perché di base hai già capito l’enorme importanza che avrebbe per te poter ritagliarti quel tempo da dedicare al tuo benessere, che sia per perdere qualche chilo e tonare in forma, oppure per giocare la partita di calcetto con gli amici senza stramazzare al suolo, per risolvere quel mal di schiena che ti porti dietro da tanto tempo, o, ancora, perché vorresti sentirti a tuo agio nel tuo corpo.

Non serve che io ti convinca dei benefici che ne potresti trarre. Il problema stà altrove, il problema è riuscire a trovare il tempo.

 

A risolvere ci aiuta l’allenamento in pillole!

Pillola n. 1: volere é potere!

“E ma io vorrei… però non posso… proprio non riesco.”

E invece no, guarda bene dentro di te. La prima cosa che ti chiedo di fare è essere sincero/a con te stesso/a! Perché se una cosa la vuoi davvero, la fai!

Quindi, per prima cosa, chiediti se davvero hai fatto tutto il possibile per iniziare questo nuovo stile di vita che ti potrebbe dare maggior benessere.

Il beneficio che ti porterebbe è molto alto, sei disposto/a a fare altrettanto?

Ti metto davanti alla verità, e se la cosa ti infastidisce, probabilmente è perché va a toccare dei nervi scoperti. Ti chiedo solo di rifletterci, la risposta la devi dare a te stesso/a.

La soluzione è molto più semplice di quanto pensi!

- IL TEMPO NON DEVE ESSERE TROVATO, DEVE ESSERE GESTITO! -

Gestione-tempo

Non esistono formule magiche, esercizi miracolosi che ti rimetteranno in forma, né tantomeno pillole magiche. La soluzione sta tutta lì: volere è potere!

Se lo vuoi davvero, il tempo da dedicare all’allenamento ce l’hai già, devi imparare a gestirlo. 

Il tempo per te stesso/a devi prendertelo, non arriva da solo!

Lo so, questa prima pillola è la più difficile da mandar giù, perché ti mette davanti alla realtà, quella realtà che già conoscevi ma che non volevi vedere.

Pillola n.2: via i sensi di colpa!

Che tu sia una mamma, un papà, una moglie oppure un marito, un manager, una donna in carriera… qualunque siano i tuoi impegni quotidiani, tu non sei soltanto questo!

Sei anche semplicemente una persona: una donna, un uomo, con le sue forze e le sue debolezze, con la sua voglia di essere sé stesso/a.

Prenderti cura di te, del tuo benessere, del tuo aspetto fisico e mentale, è un dovere che hai nei confronti di te stesso/a e degli altri.

È un tassello fondamentale per essere in armonia, in equilibrio, per provare quel senso di benessere e serenità.

E tutto ciò inevitabilmente si ripercuoterà in tutti gli ambiti della tua vita, non solo nella sfera personale, con la tua famiglia, con i tuoi amici, ma anche nella sfera lavorativa.

Starai meglio tu, e staranno meglio gli altri assieme a te!

Non sottovalutare l’immenso potere che può avere il fatto di ritagliarsi lo spazio per fare esercizio fisico, prenderti cura della tua salute, del tuo benessere e della tua forma fisica. Ne beneficerai non soltanto a livello fisico, ma anche mentale!

Bisogna stare bene con se stessi per poter dedicarsi agli altri.

Bisogna essere un po’ egoisti per poter essere generosi.

Pillola n.3: Ok, ma come si fa?

Ti hanno detto che per allenarsi ti devi ritagliare almeno un’ora al giorno, tutti i giorni. Ma tu un’ora tutta filata libera non sapresti proprio dove prenderla.

Ci sarebbe un corso con un programma di allenamento super efficace che puoi fare in mezz’ora! Ma non s’incastra con i tuoi orari…

Certo, potresti saltare la pausa pranzo (idea non proprio saggia…), oppure alzarti un’ora prima il mattino (lo fanno molte persone di successo, mai sentito parlare di Morning Routine?).

Ma come fare se già dormi poco, magari meno di 7 ore a notte? (Questo è il numero minimo di ore a notte in cui un adulto dovrebbe dormire per trarre i maggiori benefici dal riposo. Non lo dico io, lo dicono gli studi!)

 

Ti sorprenderà sapere che non esiste nessuna evidenza che confermi il fatto di dover allenarsi per un’ora continuativa.

Chi l’ha detto che se spezzo la seduta in due o tre mini-sessioni da 20 o 30 minuti al massimo, allora non vale più?!?

Vale, eccome se vale!

 

Potrebbe addirittura avere dei vantaggi non solo pratici, ma anche fisici! 

Il tuo corpo non sarà sottoposto a uno stress continuo, rischiando di arrivare a fine seduta troppo stanco/a, con il pericolo di eseguire gli ultimi esercizi con meno precisione ed energia. Avrà invece tempo per recuperare, tempo per ricaricare nervi e muscoli, e sarà pronto a ripartire alla successiva mini-sessione!

 

E poi, programma gli imprevisti: fai un piano d’azione su quali potrebbero essere i momenti migliori per fare delle mini-sessioni. E programma anche quando potresti recuperarle nel caso in cui qualcosa non andasse come programmato. Potresti spezzettare ulteriormente l’allenamento, arrivando addirittura a fare un solo esercizio, per poi tornare a dedicarti alla tua routine quotidiana.

 

L’importante è FARE! 

 

Se programmi bene la tua giornata e le tue pillole di allenamento, arriverai a fine giornata avendo concluso il tuo programma giornaliero di esercizio fisico senza nemmeno accorgertene.

risultato

Pillola n.4: se non vado in palestra, quali esercizi scelgo?

La maggior parte delle persone crede che se non riuscirà ad andare in palestra, allora non potrà mai fare esercizio fisico fatto bene.

Nulla di più sbagliato!

 

Certo, andare in palestra significa prendersi del tempo specifico da dedicare soltanto al proprio benessere, senza distrazioni (o quasi).

Inoltre, in palestra c’è un istruttore pronto a correggerti nel caso in cui tu stia svolgendo un movimento errato, oppure a consigliarti su quale sia l’esercizio più adatto a te. E se non è così nella palestra che hai frequentato finora, allora non era la palestra giusta!

Se hai il tempo e la voglia di frequentare una palestra affidabile e ben strutturata, nulla di meglio!

 

Ma se stai leggendo questo articolo, significa che non è così.

Ebbene, devi sapere che lo strumento migliore in assoluto che hai a disposizione per allenarti, in modo molto più efficace e funzionale, è il tuo corpo!

 

Lavoro come Personal Trainer in diverse palestre, eppure io stessa prediligo gli esercizi a corpo libero per i miei allenamenti e per quelli delle persone che seguo, in quanto sono quelli più efficaci.

 

Tra gli esercizi da scegliere se hai poco tempo a disposizione, ci sono tutti quelli che riproducono movimenti naturali dell’uomo (purtroppo non più quello moderno). 

Ecco quindi che potresti concentrarti su squat, step-up, piegamenti sulle braccia, plank frontale… giusto per dirne alcuni.

 

Tutti gli esercizi andrebbero ben distribuiti all’interno del programma di allenamento, e andrebbe scelta la versione di essi più adatta al tuo grado di preparazione e capacità fisiche. Questo non solo per evitare che l’allenamento possa essere troppo difficile o addirittura dannoso per te, ma soprattutto per portarti gradualmente e più efficacemente possibile verso i tuoi obiettivi.

 

Per fare ciò nel migliore dei modi, ti consiglio di affidarti a un Personal Trainer di tua fiducia per farti preparare un programma di allenamento adatto a te, o, ancora meglio, avvalerti di un Fitness Coach per farti seguire lungo un percorso strutturato per raggiungere il tuo obiettivo.

 

Una persona qualificata potrà creare per te allenamenti adeguati alle tue esigenze temporali e funzionali. Saprà organizzarli sulla tua settimana e sui tuoi ritmi, cercando per te il massimo beneficio!

Potrebbe anche essere una buona occasione per avere un occhio esterno preparato che ti corregga in caso di posture o di esecuzioni errate.

Affidarti a qualcuno ti sgrava di un’altra cosa a cui pensare, oltretutto in un momento in cui il tempo a tua disposizione è già limitato.

Ti sgrava dal pensare: “Ok, e ora da dove comincio? Cosa faccio?”

 

QUI ti suggerisco una routine di esercizi che puoi eseguire ogni giorno, e che ti impiegherà soltanto 15 minuti! Sono i 5 riti tibetani.

Pillola n.5: passa all'azione!

Da parte tua ci dovranno essere volontà, e ci dovranno essere le AZIONI!

 

Dire: “Ok, lo faccio domani” non basta. Rischia di rimanere lì, aleggiante nell’aria…

 

Un obiettivo è più facile da realizzare se:

 

  1. LO SCRIVI: se hai una “to do list” oppure un calendario o un’agenda che ti guida negli impegni della giornata, aggiungi i momenti in cui ti dedicherai all’esercizio fisico.
  2. LO DICHIARI: parlane con i familiari, con i colleghi, con gli amici. Potresti anche coinvolgere qualcuno per fare esercizio con te. Sarà più facile mantenere l’impegno preso, e sarà anche più divertente.
  3. LO COMINCI: le cose sembrano sempre difficili finché non le cominci. Fatto il primo passo, gli altri passi verranno con più facilità. 

Un ultimo importantissimo consiglio, indispensabile se davvero vuoi cominciare, senza attacchi di “rimandite”, del tipo “Oggi non ho avuto tempo” oppure “Lo faccio dopo”. 

 

Comincia subito, proprio adesso, prima ancora di terminare la lettura di questo articolo, con una piccola azione che determini questo inizio: alzati in piedi ed esegui 15 squat.

squat

Quanto ci hai impiegato?

Poco, vero?

Lo vedi, è più facile farlo che dirlo!

 

Hai appena eseguito una pillola di allenamento!

È esattamente questo che intendo quando dico di spezzettarlo!

Conclusioni

L’esercizio fisico, oltre a essere una potente valvola di sfogo, ti permette di tornare in ascolto del tuo corpo, di conoscerti e sentirti padrone/a delle tue emozioni.

Soprattutto se lo pratichi con consapevolezza mentre esegui ogni esercizio, in quella che io chiamo Mindful-Fit, e che renderà ogni esercizio anche molto più efficace! (Se vuoi sapere perché dovresti applicare la Mindfulness al fitness, trovi un articolo che parla QUI)

 

Con impegno e costanza, decidi di far diventare l’esercizio fisico parte della tua quotidianità.

 

Il tempo che dedichi all’esercizio fisico cambierà la tua percezione della fatica, ti sentirai meglio fisicamente, ti vedrai meglio davanti allo specchio.

 

Il tempo che dedichi a te stesso/a ti porterà il sorriso, ti sentirai soddistatto/a. Tutta la tua vita ne beneficerà!

I vantaggi che ne avrai saranno… “WOW!!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

metabolismo veloce

METABOLISMO VELOCE CON IL NEAT

Spesso si guarda con invidia quell’amico/a dal fisico asciutto e longilineo, ma che si permette aperitivi e dolci, pensando “Lui/Lei sì che è fortunato/a: ha un metabolismo veloce!”
Ma le cose stanno davvero così?

Leggi Tutto »
metabolismo lento

ACCELERARE IL METABOLISMO DOPO I 40 ANNI: È POSSIBILE?

Il nostro metabolismo rallenta dopo i 40 anni e questo si traduce in una maggior difficoltà a perdere i kg di troppo, ma anche a una minor energia a disposizione. Ecco che se vuoi rimetterti in forma per l’estate fatichi di più, ti sembra di non vedere nessun progresso. Perché il metabolismo rallenta? Come possiamo agire?

Leggi Tutto »
mobilità

PERCHÈ LA MOBILITÀ È IMPORTANTE

Arriva un momento in cui realizziamo di non riuscire a toccarci la punta dei piedi con le mani a gambe tese… Un momento in cui sentiamo i nostri movimenti poco fluidi, costretti, limitati. Ecco allora che cominciamo a capire perché la mobilità é importante!

Leggi Tutto »

come ottenere
la tua migliore forma fisica
e mantenerla nel tempo

IMMAGINA DI...

OTTENERE TUTTO QUESTO SENZA DIETE,
SENZA DOVER ANDARE IN PALESTRA E SENZA RICADUTE